Ontopsicologia e Antonio Meneghetti: personal trainer per giovani leader

Negli Stati Uniti, tutti hanno un personal qualcosa. Personal trainer, nel caso più frequente: uno che ti segue nella pratica sportiva, negli allenamenti quotidiani, insomma uno che insegna a fare footing e flessioni. Poi c’è il personal che si occupa del tuo look, quello che ti insegna a vestire, parlare e presentarti. Quello che ti insegna a cantare, a ricevere … Continua a leggere

Immagine e coscienza: panoramica bibliografica

Pur essendo al corrente della molteplice letteratura scientifica come training autogeno, Rêverie dirigée, Rêve éveillé dirigée, Symbolic visualization, Onirodrame, Psicocatarsi, Psicosintesi, Imagination active, Imagerie mentale, Visualizzazione catatimica, Onirotherapie, etc., l’immagogia ontopsicologica, per la sua diversità, deve essere appresa con impostazione nuova. Il prof. Meneghetti la conobbe in pratica personale e clinica (Cfr. il capitolo sull’immagogia nel libro “Manuale di Ontopsicologia”), … Continua a leggere

Entanglement: ancora un mistero della fisica quantistica?

Per chi non crede che Dio “gioca a dadi con il mondo”, ecco una parola chiave: entanglement. Tranquilli, non è uno scioglilingua o una roba da far accapponare la pelle: è il termine che in fisica quantistica indica il fenomeno per il quale due particelle separate, distanti fra loro anche milioni o miliardi di chilometri, possono risultare misteriosamente collegate. Qualunque … Continua a leggere

Costante H e confronto internazionale

Dal 4 all’8 agosto 1988, all’Hotel Ergife di Roma, si è tenuto il XII Congresso Internazionale di Ontopsicologia. Per la prima volta a livello ufficiale, il Prof. Meneghetti espone il concetto della “costante H”, come “criterio oggettivo della funzionalità umana e dei valori riferiti ad essa. Il valore prioritario elementare desunto dall’intrinseca forma che individua e specifica l’umano in quanto … Continua a leggere

Omeopatia e Ontopsicologia

S. C. Hahnemann, padre della moderna omeopatia, riprese il principio del “similia similibus curantur” (il simile si cura con il simile), applicandolo al fattore patogeno della malattia. Egli aveva osservato che la somministrazione di una sostanza terapeutica in un organismo sano produceva gli stessi sintomi che era in grado di curare negli organismi affetti da quella patologia. Iniziò così a … Continua a leggere

Dilettevole, didattica Psicotea

La psicotea è quello strumento usato dalla scienza ontopsicologica che riunisce in sé entrambi i pregi del divertimento e della crescita personale. Infatti, se da un lato il teatro offre l’occasione del puro diletto, dall’altro l’impostazione ontopsicologica consente una catarsi analitica sia nell’attore che nello stesso spettatore. Cosa accade esattamente durante la psicotea? Come nel teatro tradizionale c’è un regista, … Continua a leggere

Il giornalista: persuasore occulto o filtro funzionale?

Nel libro “Il medium è il massaggio”, il sociologo canadese Marshall McLuhan (1911-1980) sostiene che “la notizia non è la ripetizione o un resoconto degli avvenimenti, ma una loro causa diretta”. Riguardo a tale osservazione, il giornalista italiano Giorgio Ferro nota che “se accettiamo ciò (…) i giornalisti non solo raccontano, ma quando scrivono sono addirittura fonte di realtà. Il … Continua a leggere

Comunicazione per comunicazione

La legge di conservazione dell’energia non influenza l’informazione. La trasmissione dell’informazione aumenta il suo quantitativo complessivo. Ciò crea una contraddizione tra l’aumento del volume di comunicazioni e la possibilità di comprensione. Il risultato è la diminuzione della possibilità di comprensione. Dunque avviene la cosiddetta comunicazione per comunicazione.

Costrutto interno dell’individuo

L’Ontopsicologia, come la memetica, mostra come il sistema non sia qualcosa di esterno, ma sia in realtà un costrutto interno dell’individuo. Per questo anche se teoricamente la grande maggioranza di persone rivendica il diritto e il desiderio di voler crescere e realizzarsi in modo indipendente, di fatto la gran parte delle persone si uniforma al sistema senza saperlo. La chiave … Continua a leggere

L’imprenditore e l’autosabotaggio

Nel momento in cui si vive in un determinato paese e situazione, è importante osservare in modo realistico come vanno le cose oggi e cercare di prevedere come andranno domani. Ad esempio, se un grande imprenditore inizia a costruire un centro di formazione, ma qualcosa del personale non funziona, temporaneamente può bloccare l’opera, ma in seguito la riprende e rilancia … Continua a leggere